Otaku Gallery: galleria con oltre 174253 immagini, moltissime categorie al suo interno (ben 100) con serie tv, movies, cels, gif , card, cover e molto altro ancora!
 ~ Home Page
 ~ M@il
 ~ Chat
 ~ Forum
 ~ Top100
 ~ Tagboard
 ~ eXchange
 ~ Be Allies
 ~ Storia del Sito
 ~ My Banner
 ~ Link
 ~ FAQ / Critiche
 ~ Attestati & Leghe
 ~ Ringraziamenti
 ~ Staff
 ~ Disclaimer
 ~ Server Info
 ~ RING OF FIGHTERS

Sponsored link:

 ~ Art Book (Enciclopedia)
 ~ Art Book (Akira Toriyama)
 ~ Bid for Power
 ~ Caps e Slammers
 ~ Cards 
 ~ Cels
 ~ Cover
 ~ Da Colorare
 ~ Foto Montaggi
 ~ Fan Art
 ~ Fusioni Impossibili
 ~ Genga
 ~ Livelli Ssj Mai Raggiunti
 ~ Personaggi 
 ~ Screen Shots
 ~ Tavole a Colori
 ~ Violente
 ~ VideoGame DBZ Budokai3
 ~ VideoGame DBZ Budokai Tenkaichi
 ~ Wall Paper
 ¿ Totale Immagini: 21751

 ~ Break Out
 ~ Challenge
 ~ Coloring Book
 ~ Dbz Fight Club
 ~ Dbz Flash Dimension
 ~ Drop Zone
 ~ Fight
 PARODIE
 ~ Dbz is That Ok
 ~ Goku Vs Buu (Skizzo)
 DRESS UP
 ~ C18
 ~ Flash Back Z
 ~ Lunar Lander
 ~ Outer Namek
 ~ Piccolo Battle
 ~ Pong
 ~ Word Seeker
 ~ Vegeta Destroys Univ.

 ~ DB Wazzup


 ~ ChiChi

 ~ Ascii Arts
 ~ Audio
 ~ Battle Shouts
 ~ CD Completi
 ~ Episodi Completi
 ~ Icone & Puntatori
 ~ Midi
 ~ Mods
 ~ MUGEN
 ~ OAV
 ~ Screensaver
 ~ Skin ICQ
 ~ Skin IE/Outlook
 ~ Skin Winamp
 ~ Video
 ~ Video Sigle Finali OAV
 ~ Videogames
 ~ Wave

 ~ Akira Toriyama: l'autore
 ~ Akira Toriyama: Maturazione
 ~ Albero Genealogico
 ~ Analisi Nomi in DBGT
 ~ Armi
 ~ Astronave Babidi
 ~ Bastone Magico
 ~ Battle Suite
 ~ Capsule Corporation
 ~ Censure
 ~ Combattimenti Db
 ~ Comparse
 ~ Danza della Fusione
 ~ DbAF Finzione o realtà?
 ~ Desideri Espressi
 ~ Doppiatori
 ~ Draghi Malvagi
 ~ Galassie
 ~ Genkidama
 ~ Intervista all'autore
 ~ Kaiohken
 ~ Kamehameha
 ~ Linea del tempo
 ~ Livelli Saiyan
 ~ Mappa dei Combattimenti
 ~ Mondo Caratteristiche
 ~ Nuvola Speedy / Kinto
 ~ Origine del Mito
 ~ Radar Cerca Sfere
 ~ Razze
 ~ Scouter
 ~ Scuole di Arti Marziali
 ~ Senzu
 ~ Sfere del Drago
 ~ Significato Kanji
 ~ Significato Nomi
 ~ Stanza Spirito & Tempo
 ~ Torneo Tenkaichi
 ~ Universo
STORIE
 ~ Dragonball
 ~ Dragonball Z
 ~ Dragonball GT
 ~ Bardak
 ~ Broly
 ~ Future Trunks
 ~ Goku Gaiden
 ~ Schede OAV
 PERSONAGGI
 ~ Carte d'Identità
 ~ Date di Morte
 ~ Età
 ~ Fusioni
 ~ Livelli di Combattimento
 ~ Matrimoni
 ~ Tecniche
 ~ Trasformazioni Bu
 ~ Trasformazioni Freezer
 ~ Zenkai Power
 RECENSIONI
Video Games
 ~ DBZ Budokai
 ~ DBZ Budokai 2
 ~ DBZ Budokai 3
 ~ DBZ Budokai Tenkaichi
 ~ DBZ Legend
 ~ DBZ Ultimate Battle 22
 ~ DBZ Final Bout
 VARIE
 ~ Art Book Enciclopedia
 ~ Costine Volumetti
 ~
Errori
 ~ Suonerie
 ~
Statuine DBGT
 ~ Titoli Episodi DB
 ~ Titoli Episodi DBZ
 ~ Titoli Episodi DBGT
 ~ Liriche, Testi Canzoni

Otaku Gallery: galleria con 369780 immagini al suo interno con ben 100 Anime e Manga, Art Books, Texture, Cartoni, Calvin & Hobbes e altro ancora!


 INFO
 ~
Calvin & Hobbes
 ~ Chrono Trigger
 ~ Magic: L'adunanza
 ~ Simpson

C&H VIGNETTE
Tantissime vignette di Calvin & Hobbes, un divertimento assicurato! Entra.

MAGIC IMAGE DB
Le immagini di tutte le carte di magic! Entra.

 ~ Codici Java Script
 ~ Host Gratuito
 ~ IFrame Tutorial
 ~ IRC Chat Tutorial
 ~ Tavola Colori Web

 ~ Index
 ~ Iscriviti/Join
 ~ Codice
 ~ Iscritti

 _Top
reloading affiliati
 _Elite


_Text

PaulispeR - InfO - DragonbalL - StoriA DB
LA STORIA di
La serie di Dragonball si apre con il personaggio di Bulma che, nella sua ricerca delle Sfere del Drago, rischia di investire Goku. Dopo un po’ di diffidenza i due fanno amicizia e decidono di mettersi in viaggio insieme per recuperare tutte e sette la sfere. Bulma, infatti, ne ha già due (quelle con con due e cinque stelle), Goku una (quella con quattro, lasciatagli in dono dal nonno). Riunendo le sette sfere si fa apparire il drago Shenron, in grado di esaudire qualsiasi desiderio. Insieme i due vivranno una serie di incredibili avventure!
Dopo poche ore, fanno la conoscenza del Maestro Muten, l’eremita della tartaruga, che per sdebitarsi regala una nuvola d’oro a Goku e una Sfera del Drago (quella con tre stelle) a Bulma. Proseguendo i due incontrano Olong, un bizzarro porcellino capace di trasformarsi (per poco tempo) in qualunque cosa; anche lui si unirà alla combricola covando il desiderio d’impossessarsi delle sette sfere. Arrivati nel deserto i tre si imbattono in Yamcha e Pual, dando il via a una serie di situazioni assolutamente comiche. Il viaggio continua fino a quando il gruppo non viene attaccato da un robot, pilotato da Soba, uno dei due scagnozzi di Pilaf; Arrivati al suo castello, gli eroi vengono imprigionati e Pilaf sottrae loro tutte le sfere e, con quelle in suo possesso, riesce a evocare il Drago, proprio mentre Goku, con la Kamehameha, riesce ad aprire un buco nel muro, da cui escono Pual e Olong. E’ quest’ultimo che precede Pilaf nell’esprimere il desiderio al Drago, chiedendo un paio di mutandine. Il Drago esaudisce il desiderio, quindi scompare, disperdendo le sette sfere. Pilaf però riesce a imprigionare tutti in una stanza con il soffitto di vetro, per farli cuocere al sole. Durante la notte, Goku racconta che un mostro, che appare con la luna piena, ha ucciso suo nonno…Gli altri capiscono che il mostro potrebbe essere lui, e si allontanano, cercando di non fargli vedere la luna. Però Goku la guarda e si trasforma in un enorme scimmione, distruggendo completamente il castello di Pilaf. Yamcha riesce a farlo tornare normale ricordandosi che il suo punto debole è la coda e ordinando a Pual di tagliargliela.
IL TORNEO TENKAICHI
Yamcha e Bulma decidono di fidanzarsi e di tornare in città. Goku, invece, si separa da loro per andare dall’eremita della tartaruga ad allenarsi. Il maestro Muten accetta Goku, insieme a Crilin e a Lunch, una ragazza bionda che cambia personalità e colore di capelli quando starnutisce. A questo punto inizia l’aalenamento di Goku e Crilin, che si preparano duramente per partecipare al mitico torneo Tenkaichi.
Arrivati sul luogo del torneo i due si iscrivono, quindi si avviano verso il luogo delle eliminatorie. Sono presenti 137 combattenti e le regole sono semplici: niente armi; chi cade dalla pedana, si arrende o piange perde. Sia Goku che Crilin battono facilmente i primi avversari, arrivando all’incontro finale delle eliminatorie. Vengono decisi gli abbinamenti per i quarti di finale: Bacterian-Crilin, Jackie Chun-Yamcha, Nam-Lan Fan, Goku-Giran. Il premio per il vincitore è di 500.000 zeny. Crilin e Goku eliminano i rispettivi avversari e si qualificano per le semifinali: Crilin deve combattere contro Jackie Chun. I due si scambiano diversi colpi in pochi secondi tentando il tutto per tutto: alla fine è Jackie Chun ad avere la meglio.
Goku deve impegnarsi non poco con Nam per andare in finale. La lotta tra Jackie Chun e Goku è incredibile: i due sfoderano una serie impressionanti di tecniche. Goku si trasforma addirittura in scimmione e il maestro distrugge la luna per fare tornare Goku normale. Alla fine è Jackie Chun (che non è altro che il maestro Muten) a vincere, solo perché pronuncia per primo la frase “Sono il campione”. Alla fine Goku si separa dagli altri, per partire di nuovo alla ricerca della sfera del nonno.
IL RED RIBBON
Goku si rimette alla ricerca delle Sfere del Drago e questa volta dovrà scontrarsi con una potente organizzazione anch’essa con il medesimo obbiettivo. Si tratta del Red Ribbon, una sorta di esercito comandato dal generale Red. Quando questi viene a sapere che un bambino è in possesso di una sfera ordina ai suoi scagnozzi di eliminarlo…ma la cosa si dimostra meno facile del previsto. Il nostro eroe fa irruzione nella Muscle Tower, la roccaforte del generale White (sottoposto di Red), e comincia a eliminare i vari mostri, da Metallic a Murasaki, fino a Sproing, il più ostico. Alla fine Goku ha la meglio e sconfigge White. A questo punto decide di far ritorno da Bulma e i due decidono di ripartire nuovamente assieme, non prima di essere andati a prendere Crilin. I tre si trovano costretti ad affrontare il generale Blu, che riusciranno a sconfiggere con l’aiuto di Arale (altro personaggio protagonista di un anime, realizzato sempre da Akira Toryama). Nel frattempo nel santuario di Karin il colonnello Yellow minaccia un indiano, perché gli consegni una Sfera del Drago, ma l’indiano reagisce e uccide tutti i soldati. Yellow riesce a fuggire e torna per rapire il figlio dell’indiano. Arriva però Goku, che libera il bambino e lo riporta da suo padre. La sfera dell’indiano è la quarta, quella che Goku stava cercando.
Red, ormai molto arrabbiato, decide di far intervenire il killer Taobaibai. Mentre l’indiano spiega a Goku la leggenda della torre di Karin arriva Taobaibai, che uccide l’indiano, colpisce Goku con l’onda Dodonpa e si prende lo zaino con le sfere di Goku. Intanto Upa, il piccolo indiano, mentre seppellisce suo padre e Goku si accorge che quest’ultimo è ancora vivo e lo convince a scalare lo torre Karin, per prepararsi al ritorno del killer. Goku arriva alla cima della torre, dove trova l’eremita che gli indica qual è l’acqua sacra che moltiplica la forza. Goku per berla deve sottrarla all’eremita e dopo molti tentativi riesce nell’impresa anche se scopre che l’acqua non ha nessun effetto, ma sono state le fatiche per prenderla ad aumentare i poteri; infine l’eremita gli da un senzu, un fagiolo che gli restituisce le forze. Goku scende appena in tempo per salvare Upa ed eliminare Taobaibai. Nel frattempo nel quartier generale del Red Ribbon Black, segretario di Red, scopre che il suo comandante vuole le sfere solo per aumentare di statura e che ha sacrificato per questo molti soldati. Goku arriva nella stanza di Black e dopo una breve battaglia lo elimina, ponendo fine all’esistenza del Red Ribbon: tutto da solo e con in tasca tutte le sfere tranne che una!
Ricongiuntosi con i suoi amici, si reca dalla vecchia Sibilla per sapere dove si trova la sfera. La vecchia accetta di dirglielo a patto che il gruppo riesca a sconfiggere cinque lottattori. I combattimenti tra invenzioni divertenti e situazioni paradossali, finché anche l’ultimo e misterioso avversario viene sconfitto. Si rivelerà essere Son Gohan, il nonno di Goku riportato nel mondo dei vivi dalla Sibilla per un solo giorno. A questo punto la vecchia Sibilla rivela a Goku che la sfera si trova in un’auto che si sta dirigendo proprio verso di loro. Si tratta di Pilaf e dei suoi scagnozzi Mei e Shu, anch’essi intenzionati a recuperare tutte le sfere. Goku li sconfigge e recupera l’ultima sfera, quindi va da Upa per invocare con lui il dio Drago e resuscitare Bora, il padre del piccolo indiano. A questo punto gli amici si separano, per prepararsi individualmente al ventiduesimo torneo Tenkaichi.
IL 22° TORNEO TENKAICHI
Il giorno è arrivato: sta per iniziare il ventiduesimo torneo Tenkaichi. Alle eliminatorie partecipano 182 atleti. Goku, Crilin, Yamcha e Jackie Chun si qualificano facilmente per le finali. Nel primo scontro, Tenshinhan, allievo del maestro della Gru, contro Yamcha; nel secondo l’uomo lupo contro Jackie Chun, nel terzo Jiaozi contro Crilin, e nel quarto Goku contro Pamput. Inizia il primo combattimento e Tenshinhan fa molta fatica per battere Yamcha. Jackie Chun si sbarazza facilmente dell’uomo lupo e quindi Crilin elimina non senza qualche grattacapo Jiaozi. Infine tocca a Goku che batte in pochi secondi Pamput. La prima semifinale è tra Jackie Chun e Tenshinhan, che si dimostra molto forte. Alla fine Jackie lascia vincere l’avversario perché ormai si rende conto che c’è una nuova generazione di lottatori. Comincia allora il combattimento tra Goku e Crilin che si scambiano una serie di colpi molto potenti e veloci, ma Crilin si trova in difficoltà. Goku è ormai troppo forte per il suo amico…e lo scontro finisce con la sconfitta di Crilin.
La finale è quindi tra Goku e Tenshinhan. I due iniziano subito a scambiarsi dei colpi velocissimi, e alternando una serie impressionante di tecniche di combattimento. Stremati, i due si lanciano i loro colpi più potenti e alla fine cadono entrambi svenuti: è Goku a toccare per primo a terra, perciò Tenshinhan viene proclamato vincitore.
IL GRANDE…PICCOLO
Crilin decide di andare a recuperare una Sfera del Drago e il bastone di Goku, ma viene attaccato e ucciso da un mostro. Goku allora parte alla ricerca dell’assassino. Muten spiega che probabilmente si tratta del grande mago Piccolo, che un tempo ha conquistato il mondo ma è stato imprigionato da Mutaito, il maestro di Muten e dell’eremita della Gru, con la Mafuuba (l’onda dell’arginamento demoniaco), in un thermos elettronico, a costo della vita. Pilaf ha liberato il grande mago dal thermos, raccontandogli delle Sfere del Drago. Intanto Goku trova Tamburello, il mostro mandato dal grande mago, ma viene sconfitto. Muten e gli altri decidono di tornare alla Kame House per preparare un piano. Piccolo ordina a Tamburello di uccidere tutti i lottatori nella lista del Tenkaichi, ma il mostro si imbatte nuovamente in Goku che questa volta lo uccide. Piccolo avvertendo la morte di Tamburello decide di andare personalmente a vendicarlo e trova Goku. Il combattimento è squilibrato, visto che il mago è molto più forte di Goku. Piccolo lo batte, poi arriva nel posto dove Muten e gli altri lo stanno aspettando: il maestro esce allo scoperto, gli rivela di essere un allievo di Mutaito e tenta di imprigionarlo in un thermos con la Mafuuba, ma non riesce a chiuderlo in esso e quindi viene ucciso dal demone. Piccolo entra poi in possesso di tutte le sfere ed evoca il Drago, chiedendogli di tornare giovane. Appena il desiderio si è avverato Piccolo uccide il Drago e va nel castello del re del mondo, lo cattura e lo obbliga a dare l’annuncio dell’ascesa al potere di un nuovo re. Nel frattempo Goku è andato da Karin che gli racconta dell’esistenza dell’acqua del dio maestoso: bevendola vengono scoperte le forze nascoste, ma si rischia di essere uccisi, perché è un potente veleno. Goku la beve, e dopo aver sofferto per ore scopre la sua forza interiore e prende una nuova nuvola d’ora che Karin gli regala. Intanto Tenshinhan sfida piccolo, che per l’occasione crea un nuovo mostro , Tamburo. Inizia il combattimento, ma Tenshinhan ha la peggio; poco prima che il mostro riesca a finirlo, arriva Goku a salvarlo uccidendo lo strumento di Piccolo con un solo colpo. Piccolo interviene personalmente, ma Goku gli tiene testa. La lotta è cruenta e spietata ma Goku reagisce, e si scaglia contro il nemico, trapassandone il petto e uccidendolo. Prima di morire, Piccolo lancia lontano l’uovo di suo figlio, perché lo vendichi.
Goku viene guarito da una pianta medicinale, e informa della morte del Drago. Per poterlo far resuscitare l’unica speranza è quella di parlare con colui che ha creato le sette Sfere del drago: Dio. Alla fine Goku riesce a ottenere le nuove sfere e a far resuscitare tutte le persone uccise da Piccolo. Comincia quindi l’allenamento per il torneo Tenkaichi: il ventitreesimo. Goku, Crilin, Yamcha e Tenshinhan combattono senza problemi, e tra agli altri lottatori si distinguono un certo Majunior e una ragazza che sembra conoscere Goku (Chichi che diventerà sua moglie). Nel terzo scontro Crilin deve combattere con Majunior, che vince dimostrandosi davvero forte; Nell’ultimo match Yamcha è sconfitto da Divo…Goku ha già capito che si tratta di Dio in persona! La prima semifinale è tra Goku e Tenshinhan, rivincita del precedente torneo, ma questa volta è Goku a vincere, senza troppi problemi. L’altra sfida è tra Divo e Majunior: questi altri non è Piccolo, che riesce a imprigionare Dio rinchiudendolo in una boccetta che poi ingoia. La finale sarà dunque tra Goku e Majunior (Piccolo). La lotta è subito cruenta, con colpi potentissimi da entrambi le parti. Piccolo allora decide di usare il suo colpo decisivo e diventa gigantesco. Con un trucco, Goku convince Piccolo a diventare ancora più grande, gli si infila nella bocca e recupera la boccetta dove è imprigionato Dio, liberandolo. Piccolo torna alle sue dimensioni normali e lo scontro continua, prendendo una brutta piega per Goku: il mago scaglia la sua onda, ma quando è convinto di averlo ucciso, Goku lo attacca alle spalle e lo fa cadere fuori dal campo, vincendo il torneo. Dio vuole uccidere Piccolo, ma Goku glielo impedisce; anzi, cura Piccolo perché possa allenarsi, per poterlo battere di nuovo. Dio offre il suo posto a Goku, ma lui rifiuta e parte assieme a Chichi con la nuvola d’oro...